I BlackJack e il prezzo del successo Cap.11

I BlackJack e il prezzo del successo – Come detto in precedenza, la band stava passando un momento dove la grande quantità di soldi messa disposizione dalla neonata casa discografica li aveva resi delle star con appena 15.000 copie vendute. Le bizzarre voci che si rincorrevano unite alla rarità del loro primo disco non avevano fatto altro che alimentare la loro leggenda. Una serie di notizie che li riguardavano erano finite sui rotocalchi e riviste di settore, mettendo in risalto più i loro eccessi che non il loro percorso musicale. La strada per il secondo album si faceva sempre più complicata, con la band che entrava e usciva di continuo dalle sale di incisione senza essere riuscita a raccogliere idee e materiali degni di nota. I litigi erano all’ordine del giorno, e  un arido triennio creativo, interrotto solo dall’uscita di alcuni singoli, erano il sintomo di una crisi personale ed artistica profonda, mascherata solo grazie alle grandi capacità gestionali di Benny Leone, che era riuscito a convincere i discografici ad aspettare i nuovi lavori di quella che lui definiva “la miglior band italiana”. I motivi di tante difficoltà, dopo un esordio di successi, sono da ritrovare probabilmente nella psicologia e nelle abitudini del gruppo: i litigi legati alla leadership, gli abusi  costanti di alcol e droga, una profonda insoddisfazione per l’ambiente musicale italiano ritenuto “provinciale”, fragilità emotive e problematiche famigliare. Tutti questi fattori sintetizzano i motivi che non hanno permesso ad una band così talentuosa di terminare il proprio processo di maturazione, ma che li hanno spinti ad essere travolti ed ingoiati dalla macchina dello show business, fino a sparire.  Un inizio tanto brillante è il giusto contrappasso per una fine tanto oscura, misteriosa. La carriera e le notizie riguardanti I BlackJack si interrompono nella primavera del 1969, dopodiché è difficile stabilire con certezza quello che sia avvenuto, aumentando in maniera esponenziale la fascinazione che ho personalmente per questa band. Che fine hanno fatto I BlackJack?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *